La necessitÓ aguzza l'ingegno. Stampa E-mail
Scritto da massi+   
venerdý 09 novembre 2007
ovvero certe volte le cose mi viene più facile pensarle già finite che cercarle già fatte. Per non parlare del vantaggio che è semplice disfarsene quando ci si è stufati.

 

carrello

Come questo carrello. Tempo addietro avevo visto una idea all'IKEA (ebbene si, perchè anche gli architetti vanno all'IKEA) di carrello portacomputer che avvicinato ad un qualunque tavolo permetteva la sovrapposizione del monitor al piano andando a genarare una sorta di scrivania. Ci avevo penasto in tempi non sospetti, quando alcune idee impegnavano le orbite racchiuse in 32mq, ci ho ripensato in questi giorni di trasformazioni che mi vedono orbitare con Ivana in ben oltre 40.

Ecco, un oggetto che è carrello (della spesa) ma anche complemento di arredo opulento, con i piani in vetro curvato. Un oggetto trasgressivo ma funzionale, che potrebbe risolvere la spinosa questione dell'ingombrante workstation, che non si presenterebbe più come oggetto da nascondere bensì come oggetto da "portare a giro", magari perfettamente moddata, per essere più kitsh, grazie all'assetto ribassato del piano inferiore e magari a qualche luce blu.

mi è passata la voglia, ma mi ha divertito.

bye, massi+

Ultimo aggiornamento ( venerdý 09 novembre 2007 )
 

[-]
[+]